A chi è rivolto: giovani tra i 17 e i 30 anni con padronanza della lingua straniera del paese ospitante e esperienze pregresse in cura dei bambini

Descrizione:  lavoro come baby sitter (e, in alcuni casi, come domestico), in una famiglia di paesi esteri ospitante, in cambio di un stipendio. L’impegno è dalle 25 ore alle 50 ore settimanali, a seconda della tipologia. Per poter partecipare è necessario rivolgersi ad un’agenzia specializzata o siti web dedicati.

Durata:  dai 3 ai 12 (24) mesi

Contributo: si riceve dalla famiglia vitto e alloggio , un pocket money mensile